Enter your keyword

Il Volpino

Il Volpino

Il Volpino

Il Volpino è un cane di tipo spitz (come da denominazione della FCI – Federazione Cinologica Internazionale – http://www.fci.be/en/). È una razza di piccola taglia, che deve il suo nome alla straordinaria somiglianza con la volpe. È considerato un ottimo cane da compagnia, in quanto è affettuoso, curioso e con un temperamento deciso.

Esistono 4 diverse tipologie appartenenti a questa razza:

  • Il Volpino di Pomerania, chiamato anche Spitz tedesco nano, che è sicuramente la razza più diffusa e più antica dell’Europa centrale. Originario della Prussia, questo Volpino è alto tra i 18 e i 22 cm al garrese e può essere di colore arancio, grigio, nero o bianco;
  • Il Volpino tedesco, meno diffuso rispetto al Volpino di Pomerania, è alto tra i 30 e i 38 cm al garrese;
  • Il Volpino italiano, che è facilmente confondibile con il Volpino di Pomerania, ma è leggermente più alto (tra i 28 e i 30 cm al garrese);
  • Il Volpino giapponese, la cui somiglianza con le altre razze di Volpino è piuttosto evidente. Le differenze sono nell’altezza (tra i 30 e i 38 cm al garrese), la coda arricciata, la testa decisamente più grande e gli occhi a mandorla.

Le origini del Volpino

Il Volpino è un cane di origini molto antiche, come il ceppo degli spitz a cui appartiene. Era molto diffuso e apprezzato dai sovrani e dalla nobiltà nel Rinascimento, dove appare in alcune raffigurazioni dell’epoca. L’interesse per questa razza calò dopo la Seconda Guerra Mondiale, tanto che rischiò di scomparire intorno al 1965. Oggi il pericolo estinzione sembra scongiurato, resta comunque un cane poco diffuso, che però sta riconquistando lentamente terreno. Capita sempre più spesso di veder passeggiare bellissimi esemplari di Volpino di Pomerania, una razza ormai molto in voga anche tra i divi hollywoodiani.

L’aspetto del Volpino

Il Volpino è un cane spitz di piccole dimensioni, piuttosto compatto ed elegante. La testa è di forma piramidale e il tartufo è nero con narici ben aperte. I denti bianchi sono regolari e chiudono a forbice. Gli occhi sono di grandezza normale e nella maggior parte dei casi sono di color ocra-nocciola. Le orecchie sono triangolari, corte, erette e molto vicine tra loro. La coda è quasi sempre arrotolata sul dorso. Il pelo è molto lungo, dritto e folto, sul collo invece c’è un tessuto ruvido e questo sembra formare un ampio collare, mentre sulle orecchie il pelo è fine e rasato.

Il carattere del Volpino

A dispetto delle piccole dimensioni, il Volpino è un cane dal temperamento piuttosto determinato ed energico. È allegro, vispo, intelligente e giocherellone, estremamente legato al suo padrone, adora la famiglia, ma non ama assolutamente gli estranei, ai quali abbaia incessantemente. In particolare, il Volpino di Pomerania sviluppa un grande attaccamento verso il suo nucleo familiare, prediligendo però una sola persona, con la quale si dimostra un devoto compagno. Oggi sappiamo che i suoi antenati erano considerati degli ottimi guardiani per via del loro straordinario udito e olfatto, ma soprattutto per il loro carattere forte e leale. Nonostante sia piccolo, il Volpino è un ottimo cane da guardia: allerta la famiglia al minimo rumore sospetto. È piuttosto territoriale e temerario nel difendere le cose che ritiene sue. È molto attento, vigile e sorprendentemente intelligente. Può vivere tranquillamente in giardino o in casa, ma ha bisogno di uscire spesso per sviluppare un carattere socievole e riuscire ad interagire più facilmente con gli altri cani. Con i bambini si rivela un ottimo compagno di giochi, disponibile e instancabile.

Cura e salute del Volpino

Il Volpino è una razza che non ha bisogno di particolari accorgimenti alimentari o di altro tipo. Il manto, a dispetto delle apparenze, è facilmente gestibile con una regolare spazzolatura, ma non richiede particolari cure e attenzioni quotidiane. Il Volpino di Pomerania, in particolare, ha una salute molto solida e longeva e nella maggior parte dei casi non presenta patologie congenite. Come tutti i cani di piccola taglia soffre il freddo, è quindi consigliabile coprirlo durante le passeggiate invernali, per tutelare la sua forma fisica e mantenere un’equilibrata temperatura corporea.